Una data indimenticabile, che rimane impressa per sempre. La laurea è senza dubbio uno degli avvenimenti più attesi nella vita di uno studente, un traguardo che segna l’inizio di una carriera nel mondo del lavoro. E considerata la sua importanza, questa giornata va festeggiata in modo adeguato e, soprattutto, ricordata. Uno dei simboli che caratterizza la laurea è la confettata, dolce momento da condividere con parenti e amici. La confettata rende davvero caratteristico un avvenimento di tale importanza.

Laurea, i colori dei confetti

Partiamo innanzitutto dal colore dei confetti. Quale scegliere? Di solito, la tonalità simbolo per questa circostanza è senza dubbio il classico confetto rosso. Questa nuance è valida per qualsiasi tipologia di laurea. Ma se vogliamo essere precisi, potremmo scegliere i confetti in base alla facoltà. Per esempio, se ci si laurea in economia si può optare per i Cioccolimone o cioccoananas, mentre per Scienze della Formazione i Confetti Double Chocolate & Fruit alla fragola. Per i laureati in Lettere e Filosofia ecco i Bianchi d’Avola di Papa Confetti.

Ecco i colori dei confetti in base alla laurea nel dettaglio

Accademia delle Belle Arti: Celeste
Agraria: Verde scuro
Architettura: Nero
Chirurgia: Rosso
Economia: Giallo o Grigi
Farmacia: Rosso Granata
Giurisprudenza: Blu
Infermieristica: Rosso Scuro
Ingegneria: Nero
Lettere e Filosofia: Bianco
Letterature straniere: Verde o Bordeaux
Lingue: Verde o Bordeaux
Magistero: Grigio
Medicina: Rosso
Pedagogia: Grigio
Psicologia: Grigio
Scienze bancarie: Azzurro
Scienze della formazione: Rosa
Scienze della comunicazione: Vinaccia
Scienze matematiche, fisiche, naturali: Verde
Scienze politiche: Lilla
Scienze motori: Bicolore rosso e bianco
Sociologia: Arancione
Statistica: Bluette
Teologia: Bianco
Veterinaria: Viola