“In un bellissimo e profumato agrumeto, baciato dal sole, i limoni sono in fermento ma sanno che solo alcuni di loro verranno scelti per i loro frutti maturi e succosi.

 Non tutti infatti sono pronti per la raccolta: c’è chi si rilassa all’ombra tra i rami e c’è anche chi invece gode dei raggi solari, predominando per grandezza e oscurando i piccoli limoni. Una situazione che di lì a poco scatenerà una lotta senza precedenti…

 Ma il sole, generoso e amante dei suoi figli, decise di donarsi totalmente ai limoni, irradiando la Terra nelle calde sere estive. E fu così che i piccoli limoni diventarono finalmente grandi e succosi, pronti anche loro per essere raccolti dalle mani degli uomini”.

La storia dell’agrumeto profumato

Anche la storia dell’agrumeto profumato si è conclusa con un happy ending, con i limoni finalmente in pace tra loro e una lotta “sanguinolenta” evitata per un soffio. Una storia articolata in 3 post – pubblicata sui social network – che ha creato suspense e curiosità per giorni. Ma qual è il senso della storia dell’agrumeto profumato e i valori che abbiamo voluto trasmettere?

Ancora una volta vengono fuori le differenze: se da una parte c’è il limone più bello, giallo e profumato, dotato di narcisismo smisurato, dall’altro c’è il piccolo limone, quello non ancora maturo per essere raccolto, il più umile e sfortunato. Durante lo svolgimento poi le differenze diventano motivo di scontro: i più piccoli tenteranno di ribellarsi, cercando di recuperare terreno sui più grandi che nel tempo si son fatti belli grazie alla loro furbizia.

Dallo scontro si passa alla riappacificazione: a mettere la pace è il sole che, grande e pieno di vita, riesce a darsi totalmente a tutti i suoi figli, in questo caso gli alberi di limoni. Tutti godono finalmente dei raggi solari, soprattutto nel periodo estivo, senza più soffrire il freddo e i periodi di penombra. Che dire, la ruota gira per tutti e la fortuna è sempre dietro l’angolo…

Continuate a seguire i nostri canali e preparatevi per tante novità in vista di Vebo 2019!